Uno chef a pedali...

Il mondo della bici è bello perchè variegato e ricco di personaggi e storie. Sul mio cammino, qualche anno fa, ho incontrato Alessandro Montanari. Come descriverlo? Ama la bici, ama la vita, ama le persone. E soprattutto ama le sue Marche e il suo piccolo suggestivo borgo di Montalfoglio, incastonato a metà strada fra il mare e la montagna. E' un vulcano di idee. Dai Babbi Natale in bicicletta alle notturne in mtb (con finalità soprattutto eno-gastronomica), dalla Pesaro-Loreto alla nuova Pesaro-Assisi, che ha debuttato quest'anno. Stare dietro a tutte le sue iniziative è quasi impossibile. Ma ti coinvolge, in tutto e per tutto. Ho assistito solo da lontano, nel senso che ho potuto vedere solo i suoi filmati e le sue foto sui social, alla sua ultima trovata...lo chef a pedali. Il buon Alessandro ha attrezzato una bici normale con un piano cottura e si è lanciato a cucinare nel suggestivo Teatro di Pergola, ripreso anche dalle telecamere Rai. Eh già, perchè chi ha intuizioni del genere va premiato.
Ha passato i 40 anni da poco, ma ciò che mi colpisce ogni volta di questo ragazzo è la sua voglia infinita di stupire e far sentire bene le persone. Quell'atmosfera familiare e casalinga che si respira ogni volta che si va a mangiare alla sua Locanda, proprio nel cuore di Montalfoglio.
Insomma il ciclismo, o sarebbe meglio dire la bicicletta, ti sa stupire e sorprendere ogni volta in modo originale. Con mille storie e, in questo caso, attraverso un ragazzo che sa utilizzarla per il bene e il sorriso di tutti...

Commenti

  1. Grazie mille, non vedo l'ora di vederti per fare un giro in bici,magari con la mia nuova bicicletta

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Metti una sera a Santa Croce

Roglic: "I corridori non amano i media". Poveri noi...

Pantani, Marco, il Pirata...